Gioved├Č, 01 Novembre 2018 09:24

PACE FISCALE IN 4 PUNTI

Scritto da 
Ancora incerta la strada che condurrà alla ormai nota pace fiscale. Sembrano essersi comunque delineate le linee principali della sua forma definitiva. Il Sole 24 ore nei giorni scorsi ha focalizzato l'attenzione sui 4 punti principali che ruotano attorno alla pace fiscale. Quattro nodi da sciogliere per arrivare a una migliore definizione della pace con il fisco italiano. E pertanto: 1) Tetto delle somme riscattabili attraverso la sanatoria; 2) il contenzioso tributario, ossia la possibilità di includere nella pace fiscale le liti pendenti con il fisco; 3) la rottamazione delle cartelle in relazione alla pace fiscale; 4) debiti IVA. Tutto ciò senza dimenticare l'ammontare delle aliquote e, in una prospettiva più larga, i soggetti che potranno beneficiare della misura e quelli esclusi. Ancora incertezza sulle aliquote. La voce più ricorrente riguarda l'applicabilità di tre aliquote al 6%, 15% e 25%. Ma non è ancora chiaro come queste saranno ripartite in base ai vari scaglioni. Perchè le somme da abbuonare avranno un tetto, che non sarà di 100 mila euro come originariamente previsto. Altro problema da sciogliere è il contenzioso con il fisco. Probabilmente solo chia avrà la possibilità di vittoria potrà attendere la definizione della pace fiscale. Tuttavia c'è incertezza su come tenere separate le liti fiscali in relazione ai diversi plafond. L'alternativa? Bolocco unitario. La pace fiscale, poi, può essere considerata una maxi estensione del piano di rottamazione delle cartelle esattoriali. L'interrogativo iniziale riguarda l'inclusione o esclusione di tutti quei contribuenti che hanno aderito alla rottamazione. Chi non ha aderito ad alcun piano di rateizzazione, dovrebbe entrare nella misura. Praticamente certa, poi, l'esclusione dei debiti IVA, così come quella delle pendenze contributive. Di contro, non è ancora chiaro se all'interno della pace fiscale possano rientrare imposte comunali, come ad esempio TARI e IMU.
AVV. GIUSEPPE CAPONE 
Avv. Giuseppe CAPONE

Email Questo indirizzo email ├Ę protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli correlati (da tag)