Domenica, 17 Febbraio 2008 03:01

Campagna informativa:

Scritto da 

È stata lanciata in tutta l'Unione europea, il 13 giugno 2008, dall'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro la campagna informativa sulla valutazione dei rischi: "Ambienti di lavoro sani e sicuri. Un bene per te. Un bene per l'azienda". Secondo i dati dell'Eurostat, ogni anno 5.700 persone muoiono nell'UE per incidenti sul lavoro. La maggioranza di questi incidenti può essere prevenuta: il primo passo in tal senso è una valutazione dei rischi, consistente in un esame di tutti gli aspetti dell'attività lavorativa, volto a stabilire la causa di lesioni o danni; ad eliminare i pericoli; a definire misure di prevenzione e protezione da mettere in atto per controllare i rischi.

La campagna promuove un approccio partecipativo alla valutazione dei rischi, per coinvolgere tutte le persone presenti sul luogo di lavoro, per garantire che vengano rilevati tutti i pericoli anche attraverso la conoscenza effettiva delle condizioni di lavoro. La campagna, - dedicata in particolare a settori ad alto rischio (quali edilizia, sanità e agricoltura), e alle esigenze delle piccole e medie imprese - vuole mettere i datori di lavoro in grado di effettuare una valutazione efficace dei rischi e di intraprendere azioni adeguate per eliminarli o controllarli. La campagna si svolgerà nel corso del 2008 e 2009, patrocinata dalle Presidenze di turno dell'UE, dal Parlamento europeo, dalla Commissione europea e dalle parti sociali europee. Caratterizzata da due Settimane europee per la sicurezza e la salute sul lavoro (ottobre 2008 e ottobre 2009), culminerà in un Vertice sulla valutazione del rischio (novembre 2009).

Autore: Governo Italiano
Fonte: Newsletter Anno IX n. 24 del 17 giugno 2008
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. '; document.write(''); document.write(addy_text16104); document.write('<\/a>'); //-->\n Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Confimpresa Roma

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.